Febbraio 14 2021

Ridi, pagliaccio!

Il Carnevale è alle porte. Oggi abbiamo creato 18 buffi pagliacci usando carta da regalo, cartoncini colorati, sagome da ricalcare, colla e forbici.

    

20160119_140215    20160119_140219

20160119_140233    20160119_140239

20160119_140242    20160119_140247

20160119_140252    20160119_140328

20160119_140340    20160119_140335

20160119_140349    20160119_140353

Detto fatto, ecco il risultato finale.

Da notare: la posizione degli occhi e della bocca (anche se una sola bambina ha realizzato un pagliaccio triste, con la bocca in giù). I bambini sono stati molto creativi e li hanno posizionati in modo da dare ai pagliacci un aspetto buffo.

        

        

20160119_145809        20160119_145815

20160119_145822    20160119_145833    20160119_145828

        

        

Prima che il pomeriggio si concludesse, i “capolavori” sono stati esposti nel corridoio, di fronte alla porta della classe.

Il nostro secondo clown presenta una figura intera. Con gli stessi “ingredienti” della scorsa settimana, ma sagome diverse, i bambini hanno creato dei lavori originali.

20160126_142359    20160126_142345

20160126_142332    20160126_142329

        

        

        

        

            

Ed ecco i nostri pagliacci “vicini vicini” su una parete.

20160128_145544

Oggi ci siamo dedicati a un altro modello di clown. La particolarità di questi pagliacci è la capigliatura. Dagli armadietti dell’aula abbiamo tirato fuori di tutto…e questi sono i risultati.

        

        

        

        

        

        

Con l’esposizione a parete, l’attività è conclusa!

20160203_123258

E se usassimo i coriandoli? E se dopo averli usati li lanciamo un po’? Ecco com’è finita questa attività: pagliacci con grande cilindro ricoperto di coriandoli!

   

   

   

   

   

   

   

   

   

Eccoli i nostri pagliacci dal grande cappello!

 

(Attività svolte in due differenti cicli scolastici)


Copyright 2021. All rights reserved.

Pubblicato Febbraio 14, 2021 da Carmelina nella categoria "Arte", "Classe 1a

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *