Ottobre 20 2019

Laboratorio di storia – classe quinta

Se qualcuno mi chiedesse quanto sia importante abbinare un’attività pratica e creativa al tradizionale apprendimento della storia, in una scala da 1 a 10, io risponderei…11!

Ed ecco, anche quest’anno, il nostro laboratorio di storia!

Abbiamo iniziato con la realizzazione dei libri pop-up sull’Iliade. Ho immaginato una lettura da parte del grande Leonardo da Vinci, perché a lui è dedicato il progetto di plesso di quest’anno.

L’Iliade in un libro pop-up

   

   

   

   

   

   

   

Per scaricare e stampare immagini e testo cliccare accanto Iliade per libro pop-up

 

La maschera di Agamennone realizzata con la tecnica dello sbalzo su rame.

   

 

   

   

   

   

 

I vasi greci realizzati su cartoncino.

Materiale utilizzato: carta carbone, lapis, pennarello nero, matita color arancio.

   

   

   

   

   

   

   

Per scaricare e stampare le sagome dei vasi, cliccare accanto  Sagome di vasi greci 

Invece, per i disegni e le cornici rimando al sito della maestra Marta.

 

I piatti greci realizzati con i sottovasi.

Per realizzarli basta fornirsi di fotocopie di immagini dell’antica arte greca (io ho usato quelli che ho trovato sul sito della maestra Marta) e ricalcare i disegni sui piatti con la carta carbone. Poi, con un pennarello nero indelebile si riempiono le sagome e i tratti delle cornici.

 

   

   

   

   

   

   

   

   

   

 

Non poteva mancare il tempio greco realizzato con i rotoli di carta cucine e pezzi di cartone. E’ stato poi rifinito con carta igienica e colla vinilica (tipo cartapesta) e colorato di bianco.

   

 

   

   

   

 

Le monete macedoni.

Per realizzarle abbiamo usato dei dischetti di cartone sui quali i bambini hanno tracciato dei semplici disegni ripassandoli con il vinavil. Una volta che la colla si è asciugata, hanno colorato le monete con la tempera.

   

   

   

Lo studio degli Etruschi ci ha suggerito, oltre i classici vasi, la realizzazione di gioielli, in particolare dei medaglioni preziosissimi.

I medaglioni etruschi

   

   

   

   

   

   

   

   

Per scaricare e stampare le immagini utilizzate per la realizzazione dei gioielli, cliccare accanto Gioielli etruschi.docx

I vasi etruschi

Non è niente di particolarmente creativo, ma si è trattato di un lavoro “riempitempo” da fare durante le interrogazioni. I vasi sono scaricabili da midisegni.

   

   

   

   

   

   

   

   

   

I mosaici romani

Per realizzare i mosaici a imitazione di quelli degli antichi Romani, abbiamo utilizzato delle tessere in pasta di vetro acquistate su Amazon, i tappi dei contenitori del formaggio spalmabile come supporto, colla vinilica e gesso bianco in polvere per stuccare.

Procedimento: sul tappo del formaggio spalmabile i bambini hanno incollato le tessere preferendo dei disegni geometrici. Nei giorni successivi, abbiamo riempito gli spazi tra le tessere con gesso bianco in polvere mescolato con acqua. Abbiamo fatto rapprendere il gesso per circa 10 minuti, poi abbiamo eliminato la parte in eccesso con una spugna bagnata con acqua. A questo punto, abbiamo fatto asciugare i nostri lavori e li abbiamo ripuliti ancora una volta con la spugna bagnata per levare la patina bianca che si era formata.

Di seguito tutti i lavori realizzati dai bambini che sono stati bravissimi!

   

   

   

   

   

   

   

   

   

   

   

   

   

   


Tag:, , , , , , , , , , , , ,
Copyright 2020. Tutti i diritti sono riservati.

Pubblicato Ottobre 20, 2019 da Carmelina nella categoria "Arte", "Classe 5a", "News", "Storia

2 COMMENTS :

  1. By Francesca taravella on

    Come hai incollato le maschere di rame sul cartoncino?
    grazie e complimenti per il lavoro

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *